.
  Chi siamo
 




 



La GOMMOMANIA, nasce dalla passione per i gommoni trasmessa da mio papà, sin dall'età dell'adolescenza e col passare degli anni, è diventata quasi una missione condivisa con gli amici.
Ricordo con "emozione" il primo gommoncino che mio papà, mi fece condurre da solo o con gli amici, un vecchio "LAROS PIRELLI" di 3,00 mt motorizzato con un "CARNITI" 5hp, certo, ora viene da sorridere,  ma negli anni "70, per me era come possedere una Porsche galleggiante

Ben presto, mi accorsi però che navigare con un gommone, non erano solo goie, ma anche dolori e fatica. A fine stagione, bisognava lavare il gommone molto bene con acqua dolce, asciugarlo accuratamente, cerarlo, "borotalcarlo" e arrotolarlo a regola d'arte nella sua sacca, proteggi polvere, per poi passare al pavimento e alla chiglia in legno, che andava trattata un anno si e uno con con del "flatin" e riposto anchesso nell'apposita sacca,  ma non era finita, il motore? il cuore del "giocattolino"? con pazienza infinita si faceva girare in acqua dolce, si sostituivano le candele, l'olio, si controllava la girante ecc ecc, forse era più il tempo che si dedicava al rimessaggio del gommone che quello che in realtà si usava sul mare e purtroppo, quasi sempre, l'anno successivo, c'era qualcosa che non funzionava alla perfezione, qualche piccolo scollamento del neoprene, il motore con qualche piccola noia e così si riiniziava da dove avevamo lasciato l'anno prima, per poi goderci le sospirate vacanze.

Tutto questo, mi ha portato con l'età ad approfondire le argomentazioni sui gommoni e i sistemi che altri appassionati gommonauti, escogitavano per migliorare la propria imbarcazione o anche solo per una corretta manutenzione della stessa, sino a che, un giorno mi sono ritrovato con un BAT in condizioni a dir pietose, era un complimento, e non avendo tantissima voglia di spendere parecchi soldi per ripristinarlo ne per acquistarne un altro nuovo, ho pensato a come sistemarlo e con il papà di un mio amico, Ingegnere chimico, abbiamo ideato una "rigommatura" che ha permesso il ripristino del natante alle condizioni pari al nuovo, eliminando le antiestetiche scoloriture del tessuto, le abrasioni dell'uso e anche le microperdite noiosissime che mi obbligavano ogni 2 giorni a dare una gonfiatina ai tubolari per una corretta navigazione, con una sovrapposizione del tessuto che viene "vulcanizzato" al  vecchio tessuto con l'aggiunta di un componente chimico che abbiamo prontamente brevettato a livello Europeo.

L'ottimo risultato ottenuto, mi ha spinto a lasciare il mio lavoro, per aprire una "bottega" da mettere a disposizione a tutti coloro che proprietari di gommoni avevano e hanno gli stessi problemi che ho avuto io una decina di anni fa e dare la possibilità di ripristinare la propria "passione" senza dovere per forza spendere cifre altissime e tutto questo da Torino è stato trasferito nella provincia Milanese in un capannone di oltre 1000mq coperti e 1700 mq scoperti, dotato di ogni tipo di attrezzatura, dal carroponte al cacciavite di precisione, il tutto unito all' esperienza di oltre 10 anni per modificare o ripristinare il Vostro gommone, garantendo il nostro lavoro per 12 mesi, anche se la legge, ci obbligherebbe a darne solo 6 mesi, ma siamo sicuri del lavoro a regola d'arte che andiamo a fare e della perfetta tenuta della vulcanizzazione effettuata.
                                                                                                       Lorenzo








RIPARAZIONI, RIGOMMATURA TUBOLARI, MODIFICHE DI GOMMONI



Ciao Il tuo IP è 54.225.39.142

 
 
  Oggi 34840 visitatori (91594 hits) Copyright © Gommomania  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=
Ricerca personalizzata